INFONEWS LINEASIKURA 

LINEE VITA E SISTEMI ANTICADUTA DALL’ALTO

LEGGE REGIONALE MARCHE – VIA LIBERA AL REGOLAMENTO

Un ulteriore passo in avanti rispetto all’impianto della legge del 2014, che rende finalmente attuabile una norma di civiltà, come già presente in altre Regioni, all’insegna della sicurezza, e di una maggiore uniformità applicativa.

Parere favorevole, espresso all’unanimità, da parte della Terza Commissione alla proposta di Regolamento regionale concernente le misure di prevenzione da attuare in occasione di esecuzione di lavori di manutenzione su coperture.

Si tratta, in definitiva, di un provvedimento più chiaro e ripulito da alcuni riferimenti troppo tecnici, che però sopravvivono nelle indicazioni generali. Inoltre, rispetto alla traccia precedente, è stata rivista la rubricazione dei vari articoli, rendendo immediato e più semplice (a partire dalla titolazione) l’oggetto del dispositivo.

Il Regolamento va a disciplinare il campo dell’edilizia “a distanza”, quella cioè attuabile previa presentazione di documentazione agli uffici comunali, che dovrà essere integrata per l’attestazione di conformità dall’elaborato tecnico della copertura.

Lo schema di Regolamento realizza poi una sorta di scala di priorità tra sistemi di ancoraggio permanenti e provvisori, tra sistemi a protezione collettiva e individuale, tra sistemi di trattenuta e quelli di arresto della caduta con preferenza sempre per le prime. Entro 120 giorni sarà disponibile la modulistica relativa all’elaborato tecnico della copertura da compilare e presentare agli uffici comunali per l’attestazione di conformità delle opere che ci si accinge ad effettuare.

Soddisfazione per l’approvazione del provvedimento è stata espressa sia dal presidente della Commissione, Andrea Biancani, che dai due relatori sull’atto, Enzo Giancarli e Sandro Bisonni. “Con questo passaggio ( ha rilevato Giancarli) si completa, di fatto, il percorso della legge regionale n.7 del 2014, che contiene le norme sulla prevenzione dai rischi derivanti dalle cadute dall’alto, che ha avuto un recente secondo passaggio d’Aula per il recepimento di alcune modifiche, andando a collocare un ulteriore importante tassello ad un impianto normativo rivolto ad introdurre maggiore sicurezza negli ambienti di lavoro”.

Per Sandro Bisonni “con il Regolamento si dà finalmente attuazione ad una legge importante ad esclusiva ricerca di una maggiore tutela della sicurezza dei cittadini, in particolare quei lavoratori a rischio cadute dall’alto”.

Possiamo fermamente dire che il lavoro di sensibilizzazione svolto da LIVIO WILLIAM CORSO, Legale Rappresentante di LINEASIKURA, il quale ha presentato la proposta di legge in Regione, ha ripagato tutti gli sforzi fatti sino ad’ora.

Per LINEASIKURA è un motivo di vanto, per tanto rimaniamo fermi con un unico pensiero….

SICUREZZA PRIMA DI TUTTO……..

Qui di seguito rilasciamo in allegato il PDF della Legge regionale Marche data 31 luglio 2018, n. 30. Modifiche alla legge regionale 22 aprile 2014, n. 7 “Norme sulle misure di prevenzione e protezione dai rischi di caduta dall’alto”